9.5. Problemi di rete

Molti problemi di sistema possono essere provocati dalla rete, anche se inizialmente può non sembrare così. Ad esempio, il motivo per cui un utente non può eseguire il login a un sistema può dipendere da un problema alla rete. Questa sezione include una semplice check list che è possibile consultare per identificare la causa di un problema alla rete.

Durante la verifica della connessione di rete del computer, eseguire le operazioni riportate di seguito.

  1. Se si utilizza una connessione ethernet, verificare innanzitutto l'hardware. Accertarsi che il cavo di rete sia correttamente collegato al computer. I LED di controllo accanto al connettore Ethernet, se disponibili, devono essere attivi.

    Se non è possibile effettuare una connessione, verificare se il cavo di rete funziona con un altro computer. Se il cavo funziona correttamente, l'errore è provocato dalla scheda di rete. Se la configurazione della rete in uso include hub o switch, è possibile che siano questi la causa del problema.

  2. Se si utilizza una connessione wireless, controllare se è possibile stabilire una connessione senza fili con altri computer. In caso negativo, contattare l'amministratore della rete wireless.

  3. Dopo aver controllato la connettività di base della rete, provare a individuare il servizio che non risponde.

    Raccogliere tutte le informazioni sugli indirizzi di tutti i server di rete necessari per la configurazione. A questo scopo, cercarli nel modulo YaST appropriato oppure contattare l'amministratore del sistema. Nell'elenco seguente sono riportati alcuni server di rete generalmente utilizzati in una configurazione con segni di un'interruzione.

    DNS (Servizio dei nomi)

    Un servizio dei nomi interrotto o errato influisce sul funzionamento della rete. Se non è possibile trovare i server di rete utilizzati da un computer per l'autenticazione a causa di problemi con la risoluzione dei nomi, gli utenti non potranno eseguire il login. Inoltre, i computer connessi a una rete gestita da un server dei nomi interrotto non potranno "vedersi" e comunicare tra di loro.

    NTP (Servizio dell'ora)

    Un servizio NTP completamente interrotto o non funzionante può influire sulle funzionalità di X server e di autenticazione Kerberos.

    NFS (Servizio di file

    Se i dati necessari di un'applicazione sono stati archiviati in una directory montata nel sistema NFS, potrebbe non essere possibile avviare o utilizzare l'applicazione se il servizio è inattivo o configurato in modo errato. Nel peggiore di casi, non verrà visualizzata la configurazione desktop personalizzata dell'utente se non è possibile trovare la relativa directory home contenente le sottodirectory .gconf o .kde a causa di un errore nel server NFS.

    Samba (Servizio di file)

    Se i dati necessari a un'applicazione sono stati archiviati su un server Samba, potrebbe non essere possibile avviare o utilizzare l'applicazione se il servizio è inattivo.

    NI (Gestione utenti)

    Se il sistema SUSE Linux fornisce i dati dell'utente mediante un server NIS, gli utenti non potranno accedere al computer se il servizio NIS è inattivo.

    LDAP (Gestione utenti)

    Se il sistema SUSE Linux fornisce i dati dell'utente mediante un server LDAP, gli utenti non potranno accedere al computer se il servizio LDAP è inattivo.

    Kerberos (Autenticazione)

    Non sarà possibile eseguire l'autenticazione e il login per qualsiasi computer.

    CUPS (Stampa in rete)

    Impossibile stampare per gli utenti.

  4. Verificare che i server di rete siano in esecuzione e che la configurazione della rete consenta di stabilire una connessione.

    [Important]Importante

    La procedura di debugging descritta in basso si applica solo a una semplice configurazione di rete server/client che non implica alcun instradamento interno. Si presume che server e client facciano parte della stessa subnet senza necessità di instradamento aggiuntivo.

    1. Utilizzare il comando ping hostname (al posto di hostname immettere il nome host del server) per verificare che tutti i server siano attivi e che rispondano alla rete. In caso affermativo, l'host di destinazione è attivo e in esecuzione e il nome dei servizi di rete è configurato correttamente.

      Se non è possibile eseguire il ping perché l'host di destinazione non è raggiungibile, il sistema o il server di destinazione non è configurato correttamente oppure non è attivo. Verificare che sia possibile raggiungere il sistema eseguendo ping proprio_nome host da un altro computer. Se è possibile raggiungere il computer da un altro computer, il server non è in esecuzione oppure non è configurato correttamente.

      Se non è possibile eseguire il ping perchè l'host è sconosciuto, il servizio dei nomi non è configurato correttamente oppure è stato utilizzato il nome host errato. Per provare a connettersi all'host senza utilizzare il servizio dei nomi, utilizzare il comando ping -nindirizzo ip. Se è possibile stabilire una connessione in questo modo, controllare l'ortografia del nome host e verificare l'esistenza di un servizio dei nomi configurato in modo errato nella rete. Per ulteriori informazioni su questo argomento, vedere Passo 4.b. Se non è ancora possibile eseguire il ping, è possibile che la scheda di rete non sia configurata correttamente oppure che l'hardware di rete sia difettoso. Per ulteriori informazioni su questo argomento, vedere Passo 4.c.

    2. Utilizzare il comando host nome host per verificare che il nome host del server a cui si sta tentando di connettersi sia stato tradotto correttamente in un indirizzo IP e viceversa. Se il comando restituisce l'indirizzo IP dell'host di destinazione, il servizio dei nomi è attivo e in esecuzione. In caso contrario, controllare i file di configurazione di rete relativi alla risoluzione dei nomi e degli indirizzi sull'host:

      /etc/resolv.conf

      Questo file consente di tenere traccia del dominio e del server dei nomi correntemente in uso. Può essere modificato manualmente o automaticamente mediante YaST o DHCP. È tuttavia consigliabile eseguire una modifica automatica. In ogni caso, verificare che questo file presenti la struttura seguente e che tutti i nomi di dominio e gli indirizzi di rete siano corretti:

      search fully_qualified_domain_name nameserver ipaddress_of_nameserver

      Questo file contiene più indirizzi di server dei nomi. Tuttavia, per poter fornire la risoluzione dei nomi all'host, almeno uno di questi indirizzi deve essere corretto. Se necessario, modificare il file mediante il modulo YaST DNS and Host Name.

      Se la connessione di rete è gestita via DHCP, abilitare questo servizio per modificare le informazioni sul servizio dei nomi e i nomi host. A questo scopo, selezionare Change Host Name via DHCP (Modifica nome host via DHCP) e Update Name Servers and Search List via DHCP (Aggiorna server dei nomi ed elenco di ricerca via DHCP) nel modulo YaST DNS and Host Name.

      /etc/nsswitch.conf

      Questo file indica a Linux la locazione in cui cercare le informazioni su un servizio dei nomi con una struttura simile alla seguente:

       ...
      hosts: files dns
      networks: files dns
      ...

      La voce dns è molto importante poiché indica a Linux di utilizzare un server dei nomi esterno. Generalmente queste voci vengono automaticamente create da YaST. Tuttavia è consigliabile controllarle.

      Se tutte le voci correlate all'host sono corrette, chiedere all'amministratore del sistema di verificare la configurazione del server DNS e di controllare che le informazioni sulla zona siano corrette. Per informazioni dettagliate sul sistema DNS, vedere il Capitolo 20, DNS (Domain Name System) (↑Riferimento). Dopo aver verificato che la configurazione DNS dell'host e il server DNS sono corretti, continuare a controllare la configurazione della rete e del dispositivo di rete.

    3. Se dopo aver verificato la correttezza del servizio dei nomi non è ancora possibile stabilire una connessione con un server di rete, controllare la configurazione della scheda di rete.

      Utilizzare il comando ifconfig network_device (eseguito come root) per verificare che il dispositivo sia configurato correttamente. Accertarsi che i valori in inet address (indirizzo inet) e Mask (Maschera) siano corretti. Un indirizzo IP errato o la mancanza di un bit nella maschera della rete invalidano la configurazione di rete. Se necessario, eseguire questa verifica anche sul server.

    4. Se il servizio dei nomi e l'hardware di rete sono configurati correttamente e in esecuzione ma alcune connessioni di rete esterne presentano lunghi timeout o non funzionano affatto, utilizzare il comando traceroute fully_qualified_domain_name (eseguito come root) per tenere traccia dell'instradamento in rete utilizzato dalle richieste di queste connessioni. Questo comando fornisce un elenco di tutti i gateway (hop) attraversati da una richiesta dal computer in uso al dispositivo di destinazione. Vengono riportati anche i tempi di risposta di ciascun hop e se questo è raggiungibile. Per trovare la causa dell'errore e comunicarla agli amministratori, utilizzare una combinazione di traceroute e ping.

Dopo aver individuato la causa dell'errore, è possibile risolverlo personalmente (se il problema riguarda il computer in uso) oppure contattare gli amministratore di sistema della rete di modo che possano riconfigurare i servizi o correggere i sistemi coinvolti.