14.4. Registrazione su disco rigido con Audacity

Audacity (pacchetto audacity) consente di registrare e modificare i file audio. Si tratta della registrazione su disco rigido. Al primo avvio del programma, selezionare una lingua. È possibile modificare successivamente l'impostazione della lingua in File (File)+Preferences (Preferenze)+Interface (Interfaccia). La modifica della lingua viene applicata al successivo avvio del programma.

Figura 14.17. Vista dello spettro dei dati audio

Vista dello spettro dei dati audio

14.4.1. Registrazione di file WAV e importazione di file

Fare clic sul pulsante rosso di registrazione per creare una traccia stereo vuota e avviare la registrazione. Per modificare i parametri standard, configurare le impostazioni desiderate in File (File)+Preferences (Preferenze). Audio I/O (I/O audio) e Quality (Qualità) sono importanti ai fini della registrazione. È possibile fare clic sul pulsante di registrazione per creare nuove tracce anche ne sono già presenti altre. Ciò può generare confusione all'inizio poiché non è possibile visualizzare tali tracce nella finestra del programma nelle dimensioni standard.

Per importare file audio, selezionare Project (Progetto)+Import Audio (Importa audio). Il programma supporta il formato WAV e il formato compresso Ogg Vorbis. Per ulteriori informazioni su questo formato, vedere la Sezione 14.3.3, "Compressione di dati audio: copia" (↑Applicazioni).

14.4.2. Modifica di file audio

Aprire il menu AudioTrack (Traccia audio) a sinistra della traccia. In questo menu sono disponibili varie opzioni per le diverse viste e le operazioni di modifica di base. Per rinominare la traccia, selezionare Name (Nome) e immettere un nuovo nome. Le diverse modalità di visualizzazione offerte da Audacity includono Waveform (Forma d'onda), Waveform (dB) (Forma d'onda (dB)), Spectrum (Spettro) e Pitch (Tonalità). Scegliere quella più adatta alle proprie esigenze. Se si desidera modificare i singoli canali di una traccia stereo in modo indipendente, selezionare Split Track (Suddividi traccia). È possibile trattare ogni canale come traccia indipendente. Impostare i parametri Sample Format (Formato di campionamento) (in bit) e Sample Rate (Frequenza di campionamento) (in Hz) per ogni traccia.

Per poter utilizzare la maggior parte degli strumenti disponibili nel menu Edit (Modifica), è necessario innanzitutto selezionare il canale e il segmento della traccia da modificare. Dopo aver eseguito la selezione, è possibile applicarvi qualsiasi modifica ed effetto.

A seconda del tipo di file scelto, nel menu View (Visualizza)+Set Selection Format (Imposta formato selezione) vengono resi disponibili diversi formati di visualizzazione per i segmenti selezionati. Set Snap-To Mode (Imposta modalità Aggancia a) consente di adattare gli estremi del segmento al formato di visualizzazione selezionato. Ad esempio, se si seleziona PAL frames (Frame PAL) come formato di visualizzazione e si attiva Snap-To (Aggancia a), gli estremi del segmento vengono sempre selezionati in multipli di frame.

Tutti gli strumenti di modifica dispongono di descrizioni comando che ne facilitano l'uso. La funzione Undo History (Annulla cronologia), a cui è possibile accedere mediante View (Visualizza)+History (Cronologia), è utile per visualizzare le operazioni di modifica eseguite di recente e annullarle facendo clic sulle voci corrispondenti nell'elenco. Utilizzare Discard (Elimina modifiche) con cautela, poiché questa opzione determina la cancellazione delle operazioni di modifica dall'elenco. Una volta eliminate, tali operazioni non possono più essere annullate.

Figura 14.18. Spettro

Spettro

L'analizzatore di spettro integrato consente di individuare e analizzare rapidamente qualsiasi disturbo. È possibile visualizzare lo spettro del segmento selezionato mediante View (Visualizza)+Plot Spectrum (Traccia spettro). Selezionare una scala logaritmica di frequenze in ottave mediante Log frequency (Registra frequenza). Se si sposta il cursore del mouse all'interno dello spettro, le frequenze di picco vengono visualizzate automaticamente con le rispettive note.

Rimuovere le frequenze indesiderate mediante Effect (Effetto)+FFT Filter (Filtro FFT). In seguito al processo di applicazione del filtro, potrebbe essere necessario regolare nuovamente l'ampiezza del segnale mediante Amplify (Amplifica). È inoltre possibile utilizzare Amplify (Amplifica) per verificare l'ampiezza. Per default, New Peak Amplitude (Nuova ampiezza picco) è impostato su 0,0 dB. Questo valore rappresenta l'ampiezza massima possibile nel formato audio selezionato. Amplification (Amplificazione) consente di visualizzare i valori necessari per amplificare il segmento selezionato fino all'ampiezza di picco desiderata. Un valore negativo indica sovra-amplificazione.

14.4.3. Salvataggio ed esportazione

Per salvare l'intero progetto, selezionare File (File)+Save Project (Salva progetto) o Save Project As (Salva progetto con nome). Questa operazione consente di generare un file XML con estensione .aup nel quale è descritto il progetto. I dati audio effettivi vengono salvati in una directory denominata in base al nome del progetto con l'aggiunta del suffisso _data.

È inoltre possibile esportare l'intero progetto o il segmento selezionato come file WAV stereo. Per informazioni sull'esportazione del progetto in formato Ogg Vorbis, vedere la Sezione 14.3.3, "Compressione di dati audio: copia" (↑Applicazioni).