21.2. Configurazione dei client NIS

Usare il modulo Client NIS per configurare una workstation per l'uso di NIS. Specificare se l'host dispone di un indirizzo IP statico o se ne riceve uno generato da DHCP. Anche il dominio NIS e il server NIS vengono forniti da DHCP. Per ulteriori informazioni su DHCP, vedere il Capitolo 23,  DHCP. Se viene utilizzato un indirizzo IP statico, specificare manualmente il dominio NIS e il server NIS. Vedere la Figura 21.6, "Impostazione del dominio e dell'indirizzo di un server NIS". Trova consente di attivare la ricerca automatica di un server NIS attivo in tutta la rete. Questa operazione può richiedere molto tempo a seconda delle dimensioni della rete locale. Broadcast richiede un server NIS nella rete locale nel caso in cui i server specificati non rispondano.

È inoltre possibile specificare più server mediante l'immissione dei relativi indirizzi separati da spazi nella casella Indirizzi dei server NIS.

A seconda dell'installazione locale, è possibile attivare un automounter. Questa opzione consente di installare il software aggiuntivo se richiesto.

Nelle impostazioni avanzate disattivare Rispondi a host remoti se si desidera impedire che altri host siano in grado di identificare quale server viene utilizzato dal client. Se si seleziona Server malfunzionante, il client viene abilitato a ricevere risposte da un server che comunica attraverso una porta senza privilegi. Per ulteriori informazioni, vedere man ypbind.

Dopo aver completato le impostazioni, fare clic su Fine per salvare le modifiche e tornare al centro controllo YaST.

Figura 21.6. Impostazione del dominio e dell'indirizzo di un server NIS

Impostazione del dominio e dell'indirizzo di un server NIS