9.5. Creazione CD di avvio

Se si verificano problemi all'avvio del sistema utilizzando un boot manager o se il boot manager non può essere installato sull'MBR del disco rigido o su un disco floppy, è anche possibile creare un CD avviabile con tutti i file di avvio necessari per Linux. È necessario disporre di un masterizzatore di CD installato nel sistema.

La creazione di un CD-ROM avviabile con GRUB richiede semplicemente un tipo speciale di file stage2, chiamato stage2_eltorito e, facoltativamente, un file menu.lst personalizzato. I file classici stage1 e stage2 non sono richiesti.

Procedura 9.7. Creazione CD di avvio

  1. Creare una directory nella quale creare l'immagine ISO, ad esempio:

    cd /tmp
    mkdir iso
       
  2. Creare una sottodirectory per GRUB:

    mkdir -p iso/boot/grub
  3. Copiare il kernel, i file stage2_eltorito, initrd, menu.lst e /boot/message in iso/boot/:

    cp /boot/vmlinuz iso/boot/
    cp /boot/initrd iso/boot/
    cp /boot/message iso/boot/
    cp /boot/grub/menu.lst iso/boot/grub
       
  4. Modificare le voci del percorso in iso/boot/menu.lst in modo che facciano riferimento al dispositivo CD-ROM. A questo scopo, sostituire il nome del dispositivo del disco rigido, elencato nel formato (hd*), con i nomi di percorso per il nome del dispositivo dell'unità CD-ROM, vale a dire, (cd):

    gfxmenu (cd)/boot/message
    timeout 8
    default 0
    
    title Linux
       kernel (cd)/boot/vmlinuz root=/dev/hda5 vga=794 resume=/dev/hda1 \
       splash=verbose showopts
       initrd (cd)/boot/initrd
       
  5. Creare l'immagine ISO con il comando seguente:

    mkisofs -R -b boot/grub/stage2_eltorito -no-emul-boot \
    -boot-load-size 4 -boot-info-table -o grub.iso iso
       
  6. Scrivere il file grub.iso risultante su un CD, mediante l'utility preferita.