15.5. Funzionamento delle webcam con gqcam

gqcam è un'applicazione webcam che consente di effettuare istantanee o serie di immagini automatiche con le webcam. Per utilizzare gqcam, la webcam deve essere supportata da Video4Linux. Numerose webcam USB vengono riconosciute automaticamente. Possono essere utilizzate fotocamere a colori o in scala di grigi. Anche le schede TV che supportano Video4Linux possono essere utilizzate come origini di immagine. Per una panoramica dei dispositivi USB supportati, vedere il seguente indirizzo http://www.linux-usb.org (in lingua inglese). L'interfaccia utente grafica non è obbligatoria, poiché gqcam può essere eseguito dalla riga di comando.

15.5.1. Funzionamento

Collegare la fotocamera alla porta USB del computer prima di avviare gqcam. Eseguire gqcam. La figura attuale della webcam viene mostrata automaticamente nella parte superiore della finestra dell'applicazione. Nella parte inferiore sono presenti dispositivi di scorrimento per la regolazione della luminosità, del bilanciamento del bianco, del contrasto, della tinta e della saturazione del colore in base alle proprie esigenze. La luminosità viene impostata automaticamente. Questa funzione può essere impostata in Generale File+Preferenze. L'opzione Filtri esegue commutazioni del colore falso poiché alcune fotocamere scambiano i canali del blu e del rosso durante la trasmissione.

Se si attivano più webcam, utilizzare File+Apri nuova fotocamera per passare a un'altra fotocamera. Selezionare il nuovo dispositivo dalla finestra di dialogo aperta. La prima fotocamera viene collegata al dispositivo /dev/video0, la seconda viene collegata a /dev/video1 e così via.

15.5.2. Istantanee

Per eseguire un'istantanea con una fotocamera, fare clic su Esegui istantanea. Selezionare il nome di un file e il formato della figura nella finestra di dialogo aperta. Creare una serie di figure con Fotocamera+Imposta timer. Impostare la frequenza di cattura in secondi o minuti insieme alle proprietà delle immagini in Imposta informazioni immagine. È possibile scegliere uno script opzionale da eseguire dopo ogni evento di cattura con Esegui comando dopo istantanea. Tale funzione può, ad esempio, essere utilizzata per caricare l'immagine catturata su un server FTP.

15.5.3. Riga di comando

gqcam può essere eseguito anche senza la relativa interfaccia utente grafica. In questo modo, ad esempio è possibile eseguire una sorveglianza automatica controllata da un lavoro cron. Questa operazione richiede che tutte le impostazioni necessarie vengano passate all'applicazione come parametri. L'esecuzione di gqcam -t JPEG -s -d webcam.jpg consente di salvare l'immagine corrente catturata dalla fotocamera con il nome file webcam.jpg. L'opzione -t definisce il formato di file. I valori possibile sono JPEG, PNG e PPM. Lo switch della riga di comando -s attiva la correzione del colore. Il nome del file per il salvataggio viene passato con l'opzione -d. Se vengono attivate più webcam, si deve passare il nome del dispositivo. Se non viene specificato alcun dispositivo, viene utilizzato il dispositivo di default /dev/video0. Per catturare un'immagine dalla seconda fotocamera, è necessario aggiungere l'opzione -v /dev/video1. Elencare tutte le opzioni con gqcam --help.