19.3. Introduzione a GIMP

Sebbene GIMP possa sembrare complicato per i nuovi utenti, il suo utilizzo sarà reso più facile mediante l'acquisizione di alcune nozioni fondamentali. Le funzioni di base di GIMP sono la creazione, l'apertura e il salvataggio di immagini.

19.3.1. Creazione di una nuova immagine

Per creare una nuova immagine, selezionare File (File)+New (Nuovo) o premere Ctrl-N. Viene aperta una finestra di dialogo in cui definire le impostazioni per la nuova immagine. Se lo si desidera, selezionare un'impostazione predefinita chiamata Template (Modello). Per creare un modello personalizzato, selezionare File (File)+Dialogs (Finestre)+Templates (Modelli) e utilizzare i controlli offerti dalla finestra aperta.

Nella sezione Dimensione immagine, impostare la dimensione dell'immagine da creare in pixel o un'altra unità. Fare clic sull'unità per selezionare un'altra unità dall'elenco di unità disponibili. Il rapporto tra pixel e unità è impostato nella finestra Resolution (Risoluzione), che viene visualizzata quando si apre la sezione (Advanced Options) Opzioni avanzate. Una risoluzione di 72 pixel per pollice corrisponde alla visualizzazione dello schermo. È sufficiente per la grafica di pagine Web. Si deve utilizzare una risoluzione superiore per le immagini da stampare. Per la maggior parte delle stampanti, una risoluzione di 300 pixel per pollice produce una qualità accettabile.

In Colorspace (Colorspace), scegliere se si desidera ottenere l'immagine a colori (RGB) o in gradazioni di grigio (Grayscale). Selezionare Tipo di riempimento per la nuova immagine. Foreground Color (Colore primo piano) e Background Color (Colore di sfondo) utilizzano i colori selezionati nella casella degli strumenti. L'opzione Bianco utilizza uno sfondo bianco nell'immagine. L'opzione Trasparente crea un'immagine trasparente. L'effetto di trasparenza è rappresentato da una schema di scacchiera grigio. Immettere un commento per la nuova immagine in Comment (Commento).

Se le impostazioni soddisfano le proprie esigenze, fare clic su OK. Per ripristinare le impostazioni di default, fare clic su Reimposta. Per interrompere la creazione di una nuova immagine, fare clic su Annulla.

19.3.2. Apertura di un'immagine esistente

Per aprire un'immagine esistente, selezionare File (File)+Open (Apri) o premere Ctrl-O. Nella finestra di dialogo visualizzata, selezionare il file desiderato. È inoltre possibile premere Ctrl-L e immettere direttamente l'URI dell'immagine desiderata. Fare clic su OK per aprire l'immagine selezionata o premere Annulla per annullare l'apertura di un'immagine.

19.3.3. Scansione di un'immagine

Anziché aprire un'immagine esistente o crearne una nuova, è possibile sottoporre un'immagine a scansione. Per eseguire la scansione direttamente da GIMP, verificare che il pacchetto xsane sia installato. Per aprire la finestra di dialogo relativa alla scansione, selezionare File (File)+Acquire (Acquisisci)+XSane: scanning device (XSane: dispositivo di scansione).

Creare un'anteprima quando l'oggetto di cui eseguire la scansione è più piccolo dell'area di scansione totale. Per creare un'anteprima, premere Acquire preview (Acquisisci anteprima) nella finestra Preview (Anteprima). Per sottoporre a scansione solo una parte dell'area, selezionare con il mouse la parte di rettangolo desiderata.

Nella finestra di dialogo xsane scegliere se eseguire la scansione di un'immagine a colori o in scala di grigi e selezionare la risoluzione richiesta. Maggiore è la risoluzione, migliore sarà la qualità dell'immagine di cui è stata eseguita la scansione. Tuttavia, questo determina anche un aumento delle dimensioni del file corrispondente e un prolungamento del processo di scansione in caso di risoluzioni elevate. La dimensione dell'immagine finale, sia in pixel che in byte, viene visualizzata nella parte inferiore della finestra di dialogo.

Utilizzare i dispositivi di scorrimento presenti nella finestra di dialogo xsane per impostare i valori di gamma, luminosità e contrasto desiderati. Le modifiche apportate risultano immediatamente visibili nell'anteprima. Una volta definite tutte le impostazioni, fare clic su Scan (Acquisisci) per eseguire la scansione dell'immagine.

19.3.4. Finestra dell'immagine

L'immagine nuova, aperta in precedenza o sottoposta a scansione viene visualizzata nella relativa finestra. La barra dei menu nella parte superiore della finestra fornisce l'accesso a tutte le funzioni delle immagini. In alternativa, accedere al menu facendo clic con il pulsante destro del mouse sull'immagine oppure facendo clic sul piccolo pulsante freccia nell'angolo sinistro dei righelli.

Il menu File (File) offre le opzioni di file standard, ad esempio Save (Salva) e Print (Stampa). Chiudi chiude l'immagine attuale. Esci chiude l'intera applicazione.

Le voci del menu View (Visualizza) consentono di controllare la visualizzazione delle immagini e la finestra delle immagini. Nuova vista apre una seconda finestra di visualizzazione dell'immagine attuale. Le modifiche apportate in una vista vengono applicate a tutte le altre viste di quell'immagine. Viste alternative sono utili per l'ingrandimento di una parte di un'immagine per la manipolazione durante la visualizzazione dell'immagine completa in un'altra vista. Regolare il livello di ingrandimento della finestra attuale con Zoom. Quando si seleziona Giusto sulla finestra, la finestra dell'immagine viene ridimensionata in modo da adattarsi esattamente alla visualizzazione dell'immagine attuale.