1.5. Monitoraggio del processo di installazione

Vi sono diverse opzioni per eseguire il monitoraggio remoto del processo di installazione. Se sono state specificate le opzioni di avvio corrette,è possibile utilizzare VNC o SSH per controllare l'installazione e la configurazione del sistema da una workstation remota.

1.5.1. Installazione VNC

L'uso di qualsiasi visualizzatore VNC consente di controllare in remoto l'installazione di SUSE Linux virtualmente da ogni sistema operativo. In questa sezione viene illustrata la configurazione eseguita utilizzando un visualizzatore VNC o un browser Web.

1.5.1.1. Preparazione per l'installazione VNC

Per preparare la destinazione dell'installazione a un'installazione VNC è sufficiente fornire le opzioni di avvio appropriate all'avvio iniziale (vedere la Sezione 1.4.3, "Uso delle opzioni di avvio personalizzate"). Il sistema di destinazione viene avviato avvia in un ambiente basato su testo e attende la connessione di un client VNC al programma di installazione.

Il programma di installazione annuncia l'indirizzo IP e il numero di display necessario alla connessione per l'installazione. Se si dispone dell'accesso fisico al sistema di destinazione, questa informazione viene fornita subito dopo l'avvio del sistema per l'installazione. Immettere questi dati quando il client VNC li richiede e fornire la password VNC in uso.

Poiché la destinazione dell'installazione annuncia se stessa tramite OpenSLP, è possibile recuperare le informazioni relative all'indirizzo della destinazione dell'installazione mediante un browser SLP senza la necessità di un contatto fisico con l'installazione stessa, a condizione che la configurazione di rete in uso e tutti i computer supportino OpenSLP:

  1. Avviare il file KDE e il browser Web Konqueror.

  2. Immettere service://yast.installation.suse nella barra di posizione.

    Il sistema di destinazione viene quindi visualizzato come icona nella schermata Konqueror. Facendo clic sull'icona, viene avviato il visualizzatore VNC KDE nel quale eseguire l'installazione. In alternativa, eseguire il visualizzatore VNC mediante l'indirizzo IP fornito e aggiungere :1 al termine dell'indirizzo IP per visualizzare l'installazione in esecuzione.

1.5.1.2. Connessione al programma di installazione

Vi sono in genere due modi di connettersi al server VNC, in questo caso la destinazione dell'installazione. È possibile avviare un visualizzatore VNC come applicazione indipendente in qualsiasi sistema operativo oppure connettersi utilizzando un browser Web con supporto Java.

L'uso di VNC consente di controllare l'installazione di un sistema Linux da qualsiasi altro sistema operativo, incluse altre varianti Linux, Windows o Mac OS.

In un computer Linux, verificare che il pacchetto tightvnc sia installato. In un computer Windows, installare la porta Windows per questa applicazione, che può essere ottenuta dalla home page di TightVNC all'indirizzo http://www.tightvnc.com/download.html (in lingua inglese).

Per connettersi al programma di installazione in esecuzione nel computer di destinazione, procedere come indicato di seguito:

  1. Avviare il visualizzatore VNC.

  2. Immettere l'indirizzo IP e il numero di display della destinazione dell'installazione fornito dal browser SLP o dal programma di installazione stesso:

    ip_address:display_number 

    Sul desktop si apre una finestra in cui vengono visualizzate le schermate YaST come per una normale installazione locale.

L'uso di un browser Web per la connessione al programma di installazione rende l'utente completamente indipendente da qualsiasi software VNC o sistema operativo sottostante. Se l'applicazione browser è abilitata al supporto Java, è possibile utilizzare qualsiasi browser (Firefox, Internet Explorer, Konqueror, Opera e così via) per eseguire l'installazione del sistema Linux.

Per eseguire un'installazione VNC, procedere come indicato di seguito:

  1. Avviare il browser Web preferito.

  2. Al prompt dell'indirizzo, immettere quanto indicato di seguito:

    http://indirizzo_ip_del_computer:5801
  3. Immettere la password VNC quando viene richiesta. Nella finestra del browser vengono ora visualizzate le schermate YaST come per una normale installazione locale.

1.5.2. Installazione SSH

L'uso di SSH consente di controllare in remoto l'installazione del computer Linux utilizzando un client SSH.

1.5.2.1. Preparazione per l'installazione SSH

Oltre all'installazione del pacchetto software più appropriato (OpenSSH per Linux e PuTTY per Windows), è sufficiente passare le opzioni di avvio appropriate per abilitare SSH all'installazione. Per ulteriori informazioni, vedere la Sezione 1.4.3, "Uso delle opzioni di avvio personalizzate". Per default OpenSSH viene installato in ogni sistema operativo basato su SUSE Linux.

1.5.2.2. Connessione al programma di installazione

  1. Recuperare l'indirizzo IP della destinazione dell'installazione.

    Se si dispone dell'accesso fisico al computer di destinazione, è sufficiente utilizzare l'indirizzo IP fornito dalle routine di installazione alla console dopo l'avvio iniziale. In alternativa, utilizzare l'indirizzo IP assegnato a quel determinato host nella configurazione del server DHCP.

  2. Nella riga di comando immettere il comando seguente:

    ssh -X root@ip_address_of_target
    

    Sostituire ip_address_of_target con l'indirizzo IP effettivo della destinazione dell'installazione.

  3. Alla richiesta di un nome utente, immettere root.

  4. Alla richiesta della password, immettere la password inviata tramite l'opzione di avvio SSH.

    Al termine dell'autenticazione viene visualizzato un prompt della riga di comando per la destinazione dell'installazione.

  5. Immettere yast per avviare il programma di installazione.

    Viene aperta una finestra in cui vengono visualizzate le normali schermate YaST, come descritto nel Capitolo 1, Installazione con YaST (↑Avvio).