5.5. Supporto ACL nelle applicazioni

Gli ACL possono essere utilizzati per implementare scenari di autorizzazione estremamente complessi in grado di soddisfare i requisiti delle moderne applicazioni. È possibile utilizzare il concetto tradizionale di autorizzazione in combinazione con gli ACL in modo da ottenere un sistema di protezione efficiente. I comandi di base per i file (cp, mv, ls e così via) supportano gli ACL, così come Samba e Konqueror.

Il supporto ACL, tuttavia, non è ancora disponibile in molti editor e strumenti di gestione dei file. Quando si copiano file con Emacs, ad esempio, gli ACL di questi file vengono persi. Quando si modificano file con un editor, gli ACL dei file vengono mantenuti solo se la modalità di backup dell'editor utilizzato lo consente. Se l'editor scrive le modifiche nel file originale, l'ACL di accesso viene mantenuto. Se l'editor salva il contenuto aggiornato in un nuovo file a cui successivamente viene assegnato il nome del file precedente, è possibile che gli ACL vengano persi se non sono supportati dall'editor. Fatta eccezione per star archiver, attualmente nessuna applicazione di backup mantiene gli ACL.