Capitolo 28.  Samba

Sommario

28.1. Terminologia
28.2. Avvio e arresto di Samba
28.3. Configurazione di un server Samba
28.4. Configurazione dei client
28.5. Samba come server di login
28.6. Ulteriori informazioni

Estratto

Con Samba è possibile configurare un computer Unix come file server e server di stampa per i computer che eseguono DOS, Windows e OS/2. L'evoluzione di Samba ha generato un prodotto completo e piuttosto complesso. Samba può essere configurato con YaST, SWAT (un'interfaccia Web) o con il file di configurazione.


28.1. Terminologia

Protocollo SMB

Samba utilizza il protocollo SMB (Server Message Block) basato sui servizi NetBIOS. Microsoft ha rilasciato questo protocollo su pressione di IBM per consentire ad altri produttori di software di stabilire connessioni a una rete di domini Microsoft. Con Samba il funzionamento del protocollo SMB si basa sul protocollo TCP/IP, pertanto è necessario installare TCP/IP su tutti i client.

Protocollo CIFS

CIFS (Common Internet File System) è un altro protocollo supportato da Samba. CIFS definisce un protocollo standard per l'accesso remoto al file system in rete e permette a gruppi di utenti di collaborare e condividere documenti in rete.

NetBIOS

NetBIOS è un'interfaccia software (API) progettata ai fini della comunicazione tra computer, mediante la quale viene fornito un servizio nomi. Consente ai computer connessi alla rete di riservare nomi per se stessi, in modo che in seguito possano essere indirizzati per nome. Non è disponibile un processo centrale per il controllo dei nomi Tutti i computer della rete possono riservare qualunque numero di nomi purché non siano già in uso. L'attuale interfaccia NetBIOS può essere implementata per diverse architetture di rete. Esiste un'implementazione che funziona relativamente a livello di hardware di rete, denominata NetBEUI, alla quale viene spesso fatto riferimento come NetBIOS. I protocolli di rete implementati con NetBIOS sono IPX di Novell (NetBIOS tramite TCP/IP) e TCP/IP.

I nomi NetBIOS inviati tramite TCP/IP sono completamente diversi dai nomi utilizzati nel file /etc/hosts o dai nomi definiti tramite DNS. NetBIOS utilizza infatti una convenzione di denominazione completamente indipendente. Per facilitare l'amministrazione, si consiglia tuttavia di utilizzare nomi corrispondenti ai nomi host DNS, utilizzati di default da Samba.

Server Samba

Il server Samba è un server che fornisce servizi SMB/CIFS e NetBIOS per i servizi di assegnazione dei nomi IP ai client. Per Linux, esistono due daemon per il server Samba: smnd per i servizi SMB/CIFS e nmbd for i servizi di assegnazione dei nomi.

Client Samba

Il client Samba è un sistema che utilizza i servizi Samba forniti da un server Samba mediante il protocollo SMB. Il protocollo SMB è supportato da tutti i sistemi operativi comuni, ad esempio Mac OS X, Windows e OS/2. Il protocollo TCP/IP deve essere installato in tutti i computer. Con Samba viene fornito un client per le varie versioni di UNIX. Per Linux è disponibile un modulo del kernel per SMB che consente l'integrazione delle risorse di SMB nel livello sistema di Linux. Per il client Samba non è necessario eseguire alcun daemon.

Condivisioni

I server SMB forniscono spazio hardware al client per mezzo delle condivisioni. Le condivisioni sono rappresentante dalle stampanti e dalle directory, con relative sottodirectory, presenti sul server. Viene esportata per mezzo di un nome ed è possibile accedervi utilizzando il relativo nome. Il nome della condivisione può essere impostato su qualunque nome, che non è necessariamente corrispondente al nome della directory esportata. Viene assegnato un nome anche alla stampante, alla quale i client possono accedere utilizzando questo nome.