Capitolo 3. Kontact: programma per e-mail e calendario

Sommario

3.1. Panoramica di Kontact
3.2. Posta
3.3. Contatti
3.4. Calendario
3.5. Sincronizzazione di dati con un palmare
3.6. Informazioni su Kontact per gli utenti di GroupWise
3.7. Ulteriori informazioni

Estratto

Kontact offre un'unica pratica interfaccia per la gestione di informazioni personali nella quale vengono riunite le funzionalità di varie applicazioni KDE, tra cui KMail per i messaggi e-mail, KOrganizer per il calendario, KAddressbook per i contatti e KNotes per le annotazioni. È inoltre possibile sincronizzare dati con dispositivi esterni, quali PalmPilot o altri palmari. Kontact si integra facilmente con il resto del desktop KDE e si connette a numerosi server groupware. Sono disponibili funzionalità supplementari, ad esempio il filtraggio di posta indesiderata e virus e un lettore RSS.

Avviare Kontact utilizzando il menu principale. In alternativa, digitare kontact su una riga di comando o nella finestra di dialogo Run Command (Esegui comando). Se è necessario utilizzare solo alcune funzionalità, è anche possibile aprire i singoli componenti anziché l'applicazione combinata.


3.1. Panoramica di Kontact

La vista di default della finestra, Summary (Riepilogo), è illustrata nella Figura 3.1, "Finestra di Kontact contenente il riepilogo" (↑Applicazioni). Utilizzare i pulsanti nella sezione di sinistra per accedere ai vari componenti.

Nella finestra Summary (Riepilogo) sono disponibili informazioni di base, tra cui i compleanni che ricorreranno nei giorni immediatamente successivi, le attività da completare e il numero di nuovi messaggi e-mail. La sezione delle news consente di accedere a feed RSS per ottenere notizie aggiornate su argomenti di proprio interesse. Utilizzare Settings (Impostazioni)+Configure Summary View (Configura vista riepilogo) per configurare le informazioni da visualizzare.

Figura 3.1. Finestra di Kontact contenente il riepilogo

Finestra di Kontact contenente il riepilogo

3.1.1. Posta

L'area cartelle visualizzata a sinistra contiene un elenco delle cartelle principali (caselle postali) in cui è indicato il numero totale di messaggi e il numero di messaggi ancora non letti. Per selezionare una cartella, è sufficiente fare clic su di essa. I messaggi contenuti in tale cartella vengono visualizzati nel riquadro in alto a destra. Sulla barra di stato nella parte inferiore della finestra dell'applicazione è inoltre indicato il numero di messaggi presenti nella cartella.

Nell'area di intestazione visualizzata a destra vengono indicati l'oggetto, il mittente e l'ora di ricezione. È sufficiente fare clic sui messaggi per selezionarli e visualizzarli nell'apposita finestra. Per ordinare i messaggi, è possibile fare clic su una delle colonne (oggetto, mittente, data e così via). Il contenuto del messaggio selezionato viene visualizzato nell'apposito riquadro della finestra. Gli allegati sono rappresentati da icone riportate alla fine del messaggio, che variano in base al tipo MIME dell'allegato, oppure possono essere visualizzati in linea.

I messaggi possono essere contrassegnati con diversi flag di stato. Per modificare lo stato, selezionare Message (Messaggio)+Mark Message (Contrassegna messaggio). È possibile utilizzare questa funzionalità per assegnare uno stato a un messaggio, ad esempio per contrassegnare un messaggio importante da non dimenticare oppure un messaggio che può essere ignorato. Per visualizzare solo i messaggi con un determinato stato, utilizzare Status (Stato) sulla barra di ricerca.

3.1.2. Contatti

Nel riquadro in alto a sinistra di questo componente sono riportati tutti gli indirizzi presenti nella rubrica attivata. Nel riquadro in basso a sinistra sono elencate le rubriche disponibili ed è indicato se sono attivate. Nel riquadro a destra è visualizzato il contatto selezionato. Per trovare un particolare contatto, utilizzare la barra di ricerca nella parte superiore.

3.1.3. Calendario

La vista del calendario è suddivisa in vari riquadri. Per default, vengono visualizzati un piccolo calendario del mese corrente e una vista della settimana corrente. Sono inoltre disponibili un elenco delle attività, una vista dettagliata dell'evento o dell'attività corrente e un elenco dei calendari con il relativo stato. Per selezionare una vista diversa, utilizzare la barra degli strumenti oppure il menu View (Visualizza).

3.1.4. Elenco delle attività

In To-do List (Elenco attività) è riportato l'elenco delle attività. Fare clic sul campo nella parte superiore per aggiungere un nuovo elemento all'elenco. Fare clic con il pulsante destro del mouse in una colonna di un elemento esistente per apportare modifiche al valore di tale colonna. Un elemento può essere suddiviso in più elementi secondari. Fare clic con il pulsante destro del mouse e selezionare New Sub-to-do (Nuova attività secondaria) per creare un elemento secondario. È inoltre possibile assegnare attività ad altri.

3.1.5. Diario

Il Journal (Diario) consente di memorizzare riflessioni, ricorrenze o esperienze. Scegliere una data nel calendario e fare clic su Add Journal Entry (Aggiungi voce del diario) per aggiungere una nuova voce. Se nella data prescelta è già presente una voce del diario, questa può essere modificata.

3.1.6. Annotazioni

Utilizzare il componente per le annotazioni per creare annotazioni personali. Se si utilizza KDE, scegliere l'icona KNote sulla barra delle applicazioni per visualizzare le annotazioni sul desktop.

3.1.7. Fonti

La finestra Feeds (Fonti) è suddivisa in tre strutture, una vista ad albero con le fonti RSS a sinistra, un elenco di articoli in alto a destra e la vista degli articoli in basso a destra. Per visualizzare una fonte della vista ad albero, fare clic su di essa. Fare clic con il pulsante destro del mouse su una fonte per aggiornarla, modificarla o eliminarla. Fare clic con il pulsante destro del mouse su una cartella della vista ad albero per aprire un menu che consenta di aggiungere una nuova fonte o di manipolare le fonti esistenti nella cartella.