Capitolo 5. Introduzione al desktop di KDE

Sommario

5.1. Login e selezione di un desktop
5.2. Logout
5.3. Componenti del desktop
5.4. Gestione di cartelle e file con Konqueror
5.5. Apertura e creazione di documenti con OpenOffice.org
5.6. Ricerca di elementi nel computer
5.7. Esplorazione di Internet
5.8. E-mail e pianificazione
5.9. Spostamento di testo tra le applicazioni
5.10. Utility importanti
5.11. Aggiornamenti software
5.12. Ulteriori informazioni

KDE è l'acronimo di K Desktop Environment ed è un'interfaccia grafica utente dotata di molte applicazioni progettate per aiutare l'utente nel lavoro giornaliero. Questo capitolo illustra i primi passi con il desktop KDE del sistema Linux e l'esecuzione delle operazioni di base. KDE inoltre offre molte opzioni per modificare il desktop in base alle proprie esigenze e desideri. Per ulteriori informazioni sulla configurazione personalizzata del desktop, leggere il Capitolo 6, Personalizzazione del desktop KDE.

La seguente descrizione si basa sulla configurazione di default del desktop KDE fornita con il prodotto. Se l'utente o l'amministratore di sistema hanno modificato le impostazioni predefinite, alcune caratteristiche, come l'aspetto o le scorciatoie da tastiera, potranno risultare diverse.


5.1. Login e selezione di un desktop

Se nel computer sono configurati più conti utente, tutti gli utenti devono autenticarsi. All'avvio del sistema, viene richiesto di digitare nome utente e password. Si tratta di nome utente e password creati durante l'installazione del sistema. Se il sistema non è stato installato dall'utente, quest'ultimo deve necessariamente rivolgersi all'amministratore di sistema per venire a conoscenza di nome utente e password.

[Note]Login automatico

Se il computer non si trova in un ambiente di rete e se è usato da un unico utente, all'avvio è possibile effettuare automaticamente il login nell'ambiente desktop. In questo caso, non viene visualizzata alcuna schermata di login. Questa funzione, chiamata login automatico, può essere abilitata o disabilitata nel corso dell'installazione o in qualsiasi momento tramite il modulo di gestione degli utenti YaST.

Il programma che gestisce il processo di login dipende dall'ambiente desktop installato sul sistema. Per KDE, è il programma KDM.

La schermata di login KDM presenta i campi per nome utente e password, oltre alle seguenti voci di menu:

Session Type (Tipo di sessione)

Specifica il desktop da eseguire al login. Se sono installati desktop diversi da KDE, verranno visualizzati nell'elenco. Modificare questa impostazione solo per scegliere un tipo di sessione diverso da quello di default (solitamente KDE). Le sessioni successive saranno automaticamente dello stesso tipo, salvo modifica manuale del tipo di sessione.

Sistema

Esegue un'operazione di sistema, come lo spegnimento del computer o l'avvio di operazioni di login diverse. Remote Login (Login remoto) consente di eseguire il log in un computer remoto.

5.1.1. Controllo di una sessione

Il manager di sessione viene avviato dopo l'autenticazione di nome utente e password da parte del processo di login, che consente di salvare determinate impostazioni per ciascuna sessione. Questa funzione consente di salvare lo stato della sessione più recente e di ritornare a tale stato al successivo login.

Il Manager di sessione consente di salvare e ripristinare le seguenti impostazioni:

  • Impostazioni sull'aspetto e il comportamento, come font, colori e impostazioni del mouse.

  • Applicazioni in esecuzione, come un file manager o OpenOffice.org

    [Important]Salvataggio e ripristino di applicazioni

    Non è possibile salvare e ripristinare applicazioni non gestite dal Manager di sessione. Se ad esempio si avvia l'editor VI dalla riga di comando in una finestra del terminale, il Manager di sessione non potrà ripristinare la sessione di modifica.

Per informazioni sulla configurazione delle preferenze di sessione, vedere la Sezione 6.2.4, "KDE Components (componenti KDE)".

5.1.2. Passaggio da un desktop all'altro

Se sono stati installati entrambi i desktop GNOME e KDE, utilizzare le seguenti istruzioni per passare da un desktop all'altro.

  1. Se si è effettuato il login in KDE, dal menu principale selezionare Logout+End Current Session (Fine sessione corrente). Nella schermata di login, fare clic su Session Type (Tipo di sessione).

  2. Selezionare il desktop GNOME, quindi premere OK.

  3. Digitare il nome utente.

  4. Digitare la password.

  5. Se si desidera impostare come predefinito il desktop scelto nel Passo 2, fare clic su Make Default (Predefinito) oppure fare clic su Just For This Session (Solo per questa sessione) se si desidera lasciare il desktop precedente come predefinito per la successiva sessione.

    Per ulteriori informazioni sull'utilizzo del desktop GNOME, vedere il Capitolo 7, Introduzione al desktop di GNOME.

5.1.3. Blocco dello schermo

Per bloccare lo schermo, procedere in uno dei seguenti modi:

Per l'accesso rapido, è possibile anche aggiungere al pannello le icone Lock (Blocca) e Logout. per eseguire questa operazione, fare clic con il pulsante destro del mouse sul pannello, quindi scegliere Add to Panel (Aggiungi al pannello)+Applet+Lock/Logout Applet (Blocca/Chiudi applet).

Al blocco dello schermo, viene avviato lo screen saver. Per sbloccare lo schermo, spostare il mouse per visualizzare la finestra di dialogo del blocco dello schermo. Digitare nome utente e password, quindi premere Enter.

Per informazioni sulla configurazione dello screen saver, vedere la Sezione 6.2.1, "Appearance & Themes (Aspetto e Temi)".